Reverberation Radio 272

Anche in periodi di super vacche magre come questi, Reverberation Radio non ci fa mancare la dose di musica che piace ai giusti. Dunque oggi i protagonisti assoluti sono Shintaro Sakamoto ed i VIDEOTAPEMUSIC, uniti nel progetto nippo-thailandese A Night In Bangkok. Non ci spostiamo di molto per andare a trovare l’indonesiana Anna Manthovani, ma dobbiamo attraversare il Pacifico del sud per il latin dei salvadoreñi Los Christians ed il jazz-funk dei brasiliani Azimüth.

Reverberation Radio 271

Benvenuti alla prima playlist di giugno di Reverberation Radio, dalla California con amore. Le sonorità più tropicali sono senza dubbio quelle di Shadow, ma per rilassarsi sono ottimi anche il power pop di Emitt Rhodes, quello acido ed un po’ drogatello di Run DMT, il prog di Kimio Mizutani, il sound sunshine dei The Cyrkle, il rock leggero di quella vecchia volpe di Bill Wyman, l’elettronica easy di Domenique Dumont, il lo-fi dei Loving ed il funk gospel di Pastor T.L. Barrett And The Youth For Christ Choir.

Reverberation Radio 264

Rieccoci sulle frequenze super ondeggianti di Reverberation Radio direttamente dalla California che conta. Oggi è musica che viene da ogni parte del globo terracqueo, sonorità rilassanti che ben si adattano a questo aprile indolente. A conti fatti, gli unici statunitensi sono Yusef Lateef, Tyrone Davis e Santo & Johnny: il primo, dopo la conversione all’Islam ha deliziato tutti col suo jazz fusion, il secondo – afroamericano – è qui con un brano soul/r&b, mentre i terzi – come si evince dal nome – spadroneggiano da buoni italoamericani di Nuova York tra rock and roll e easy listening.

The Courtneys – The Courtneys II

Ascoltando prima Courtneys e poi Courtneys II , si capisce perfettamente il senso della scelta di questi due nomi: le Nostre non mostrano chissà quali carte differenti tra l’uno e l’altro lavoro ma entrambi sono una graduale presentazione di quali siano le loro capacità

Reverberation Radio 247

Anche se in ritardo, benvenuti all’appuntamento settimanale con Reverberation Radio! I giorni prima delle feste natalizie sono difficili per tutti, anche per i vostri affezionati Vinilistici. Ma nulla ci può fermare, perciò eccovi la vostra dose di buona musica curativa. Per prendersi bene c’è il reggae dei Toots & The Maytals e di Hemsley Morris oppure il sempre amatissimo Jorge Ben con la sua musica popolare brasiliana.

Reverberation Radio 245

Buon mercoledì a tutti e bentornati nello spazio dedicato a Reverberation Radio, la stazione web californiana che ogni settimana ci regala musica più o meno sconosciuta ma comunque grandiosa. Oggi le sonorità funk, soul e folk la fanno da padrone, e come al solito andremo in giro per il mondo. In Africa, ad esempio, nella Capo Verde di Dionísio Maio o a ballare l’afrobeat nigeriano di Bongos Ikwue and The Groovies.

The Growlers – City Club

Per la prima volta un disco dei Growlers viene accreditato ai soli Brooks Nielsen (voce) e Matt Taylor (chitarra), fondatori originari del gruppo. Il tastierista Kyle Straka continuerà ad affiancarli anche nei live, il bassista Anthony Braun Perry ha momentaneamente lasciato la cumpa ma tornerà in futuro, mentre il batterista Scott Montoya ha salutato per sempre. Composto sulle colline di Topanga Canyon e registrato negli studio losangelini di Everett, City Club paga dazio a numerose influenze diverse: Haruomi Hosono, Todd Rundgren, Dwight Twilley ma in primis e soprattutto al mammasantissima Julian Casablancas.

Allah-Las – Calico Review

Miles Michaud (voce, chitarra), Pedrum Siadatian (chitarra), Matthew Correia (batteria e percussioni) e Spencer Dunham (basso) sono andati al famoso Valentine Recording Studio di Los Angeles – chiuso fin dai tardi anni ’70 e riaperto solo l’anno scorso – per registrare il nuovo disco, il primo per la label newyorchese Mexican Summer. Come al loro solito durante le sessioni si sono avvalsi di un equipaggiamento storico di tutto rispetto tra cui vale la pena citare il mixer Universal Audio 610 del 1964, lo stesso con cui i Beach Boys registrarono quella pietra miliare della musica che è Pet Sounds.

La Femme – Mystère

A tre anni dal loro esordio sulla lunga distanza, Psycho Tropical Berlin, il collettivo dei La Femme torna con Mystère, sicuramente uno degli album più attesi in Francia. Sacha Got, Marlon Magnée, Sam Lefèvre, Noé Delmas, Clémence Quéllenec e Lucas Nuñez si sono ritrovati tra un castello in Bretagna e Parigi per registrare questo LP che esce via Born Bad.

Sugar Candy Mountain – 666

Gli Sugar Candy Mountain sono un duo formato da Ash Reiter (voce, chitarra) e da Will Halsey (voce, batteria, chitarra, tastiere) – quest’ultimo coinvolto anche in altri progetti tra cui Blank Tapes. Di volta in volta Reiter e Halsey sono stati affiancati da musicisti e turnisti sia per il lavoro in studio sia per i live. A questo giro si sono ritrovati tra l’autunno del 2014 e la primavera del 2015 prima a San Francisco e poi nel loro studio di Oakland.