Reverberation Radio 267

Bentornati a tutti sulle frequenze sempreverdi di Reverberation Radio. Spesso la musica è un cavo teso fra lammerda ed il sublime. Non è il nostro caso, ma l’idea del funambolo piace sempre così tanto che la playlist di oggi si muove in costante equilibrio fra l’elettronica ed il pop, con qualche piccola ma significativa eccezione. Partiamo subito dalle mosche bianche. Abbiamo il funk/afrobeat della T.P. Orchestre Poly-Rythmo, i ritmi latini dei venezuelani Un, Dos, Tres Y Fuera ed il garage psichedelico degli Electric Prunes.

Reverberation Radio 257

Rieccoci immancabili con l’appuntamento del mercoledì, il giorno di Reverberation Radio. Oggi la playlist dei nostri amicones della California è quanto mai eterogenea. Si spazia dal funk sobrio ed elettronico di Dwight Sykes a quello contaminato dalla dance della Universal Togetherness Band. Anche il jazz è presente, con le interpretazioni di Donald Byrd e Kenny Graham & His Satellites, questi ultimi graditissimo ritorno dopo qualche settimana di assenza.

Reverberation Radio 135

E’ mercoledì, è Reverberation Radio, è Francia! Se il tema è la Francia non ci può essere miglior nome grosso del celeberrimo Serge Gainsbourg, che solo per essere stato l’uomo di Brigitte Bardot e Jane Birkin meriterebbe rispetto infinito. Ma potevamo noi italiani rimanere a guardare gli ‘amatissimi’ cugini alzare la voce? No, quindi ecco i Sensations’ Fix, band progressive fino ad ora a me sconosciuta capeggiata da Franco Falsini. Anche il Cile si merita il suo momento di gloria con l’accoppiata Ocelote Rojo e The Beatniks, mentre Tintern Abbey, la Cripple Dog Band di Bobb Trimble e Les Rallizes Dénudés tengono alte le bandiere rispettivamente di Inghilterra, USA e Giappone.