Reverberation Radio 261

Welcome back to the one and only Reverberation Radio. Niente come la cover della playlist di questa settimana può rendere meglio l’idea di ‘lounge’, non credete? Ed infatti le sonorità cosiddette easy listening comandano le 11 tracce di oggi. A partire dal giamaicano Joe White che, con gli In Crowd, propone una sua versione della canzone resa celebre da Diana Ross e Marvin Gaye. Per proseguire con la celebrazione della primavera di Robert Hall Productions, con il jazz latino di Paul Piot ed il pop degli Harmony Grass.

Reverberation Radio 233

La solita cover stilosissima ci dà il benvenuto all’ennesimo appuntamento con Reverberation Radio from California.
Playlist da fine estate quella di oggi, piena di sonorità minimal e d’atmosfera, dove emergono multiculturalità e sperimentazione. Gli Acress of Grass, Alan Hawkshaw e Brian Bennett pur provenendo da esperienze diverse si possono raccogliere nel filone del funk/soul e della fusion.

Reverberation Radio 229

Reverberation#229 1. William Onyeabor – Ride On Baby 2. Fela Kuti – My Lady Frustration 3. Piero Umiliani – Lady Magnolia 4. Shintaro Sakamoto – The World Should Be More Wonderful 5. Primal Scream – Star 6. Ave Sangria – O Pirata 7. Bahta Gebre-Heywet – Tessassategn Eko

Reverberation Radio 217

Nella playlist di Reverberation Radio di oggi ci troviamo di fronte ad una bella rimpatriata di amici che – chi prima, chi dopo – sono già venuti a trovarci in questi anni. Partendo dal grande Caetano Veloso, passiamo dal Perù dei Traffic Sound ed il Venezuela di Hugo Blanco

Reverberation Radio 191

Nei quasi 34 minuti della playlist odierna di Reverberatio Radio spiccano due italiani, il famoso compositore di colonne sonore Piero Umiliani e Celso Valli, uno che ha lavorato praticamente con tutti i pezzi grossi della musica nostrana nonché uomo dietro al moniker (peraltro durato il tempo di un singolo) Blue Gas.