Reverberation Radio 266

Bentornati sulle potentissime frequenze di Reverberation Radio. Come recitano i due personaggi del film Il sergente e la signora (del 1945) nella cover, oggi è mercoledì, uno di quelli per cui ha senso vivere un’intera settimana a parte il week-end. Il menù offre il wooze-pop di Crepes, il rock leggerino di Kyoko Furuya e l’elettronica condita dal jazz della brasiliana Andréa Daltro.

Kurt Vile – B’lieve I’m Goin Down…

A 35 anni, Kurt sa ancora avere cura di quella parte scanzonata e sciolta che tutti dovemmo saper riuscire a conservare per sempre e paradossalmente è proprio questo lato più “adolescenziale” che riesce ad amalgamare a una buona dose di influenze importanti (Lou Reed, Neil Young..perché ci piace fare i nomi) a dimostrare quanta consapevolezza e maturità ci siano in questo disco.

The War On Drugs – Lost In The Dream

Pubblicato via Secretly Canadian (Suuns, Gardens & Villa, Antony And The Johnsons) vede l’ex mr. Granofsky (voce, chitarra, armonica, sampler) scrivere musica e testi, mentre in fase di registrazione si aggiungono Dave Hartley (basso, chitarra), Robbie Bennett (tastiere, chitarra) e Patrick Berkery (batteria). Prodotto dallo stesso Granduciel viene registrato tra gli studi di Philadelphia e poi a Nashville, in North Carolina, New York, New Jersey – durante i due anni e più del tour a supporto del clamoroso Slave Ambient – ed è atteso un po’ da tutti, addetti ai lavori e non, come il disco della svolta, lontano anni luce dall’ombra del Vile.