Allah-Las – Calico Review

Miles Michaud (voce, chitarra), Pedrum Siadatian (chitarra), Matthew Correia (batteria e percussioni) e Spencer Dunham (basso) sono andati al famoso Valentine Recording Studio di Los Angeles – chiuso fin dai tardi anni ’70 e riaperto solo l’anno scorso – per registrare il nuovo disco, il primo per la label newyorchese Mexican Summer. Come al loro solito durante le sessioni si sono avvalsi di un equipaggiamento storico di tutto rispetto tra cui vale la pena citare il mixer Universal Audio 610 del 1964, lo stesso con cui i Beach Boys registrarono quella pietra miliare della musica che è Pet Sounds.

Reverberation Radio 221

La playlist di Reverberation Radio di oggi è dominata dai generi tipici della web radio californiana: surf, garage e psichedelia. Prima di tutto, una doverosa auto-marchetta degli Allah-Las, padroni di casa che a settembre torneranno col nuovo album, di cui possiamo sentire il primo singolo estratto.

The Very Best Of 2014

Dopo i botti della scorsa annata, il 2014 è stato un altro anno di musica assai positivo. Come sempre ci sono state conferme, scoperte e delusioni cocenti. Tra queste ultime sicuramente troviamo il disco dei Kasabian al solito pompatissimo da loro stessi e da certa stampa ma a conti fatti davvero scarso; anche i Black Keys a mio modo di vedere falliscono la prova, perseverando sul solco del mainstream catchy e furbetto che nulla aggiunge alla loro comunque gloriosa discografia.

Reverberation Radio 132

l tema di questa settimana è il porno. Ma non quello scabeccio da angolino nascosto dell’edicola, piuttosto quello di classe virato in ogni salsa possibile. A partire dalla cover, che rappresenta la locandina di Expencive Porno Movie un sedicente film sperimentale girato tutto in Super 16mm di cui fa parte anche Alex Knost, avanguardistico surfista nonché leader dei Tomorrows Tulips, e qui si chiude il cerchio.

Allah-Las – Worship The Sun

A due anni dall’omonimo esordio – acclamato dalla critica come ottimo esempio di revivalismo moderno, in cui il garage ed il surf-pop la facevano da padroni assoluti – gli Allah-Las tornano a lavorare per la Innovative Leisure col loro mentore Nick Waterhouse realizzando e co-producendo il nuovo album in giro per gli studi Los Angeles (dopo la chiusura dello storico The Distillery), con la collaborazione di Dan Horne al mixaggio ed alla post-produzione.