Burgermania_3 – Cosmonauts

Immaginatevi la California, in particolare quella zona che si chiama Orange County e che è stata più o meno immortalata nella nota serie tv. Ora, dimenticatevi quella mezza porcheria e concentratevi su Fullerton, dove ha sede la Burger Records. Qui, nell’estate del 2009, un tizio che si chiama Alexander Ebraham Ahmadi – di chiarissime origini californiane – partecipa col suo gruppo ad una specie di concerto casalingo, una di quelle cose che fanno molto West Coast e che abbiamo visto tutti in qualche teen movie del sabato pomeriggio. In quella stessa villa è presente anche un altro tizio chiamato Derek Cowart, anche lui con la sua band; Alex è un po’ che sente fare quel nome e da quando ha scoperto che Derek ama i Brian Jonestown Massacre cerca in tutti i modi di incontrarlo.

Burgermania_2 – Habibi

Il luogo è Brooklyn, New York e il periodo temporale è la primavera del 2011. Le protagoniste su cui insiste la telecamera sono Rahill Jamalifard e Lenaya ‘Lenny’ Lynch, entrambe provenienti da Detroit ma ora abitanti della Big Apple dove la prima si è trasferita nel 2009, la seconda nel 2006. Riflessione: per formare una band di successo, trasferirsi il più lontano possibile e trovare qualcuno che venga dalla tua vecchia città ma che non hai mai conosciuto.

Burgermania_1 – Night Beats

Danny Lee Blackwell nasce e cresce a Dallas nel cuore dell’America rurale e passa la sua adolescenza ascoltando il blues del Texas e la cosiddetta Austin’s psychedelic music degli anni ’60. In un momento non precisato della sua vita per un motivo non chiaro prende stivali e cappello da cowboy e si trasferisce a Seattle – evidentemente troppo tardi per subire l’influenza del grunge – dove nel 2009 incontra tale James Traeger da poco trasferitosi indovinate da dove? Ma ovviamente da Austin, Texas.

The Limiñanas, la French Connection che viene dal Sud

Lionel Limiñana ha origini francesi, algerine e per non farsi mancare nulla anche un po’ spagnole, cresce al confine tra Francia e Spagna, a Perpignan, e fin da piccolo ama farsi notare per la sua originalità; da adolescente è pesantemente influenzato dalla cultura Mod, ascolta i dischi della serie Back From The Grave, i Remains, gli Stooges e Otis Redding ed ovviamente a scuola è bullizzato pesantemente dai suoi compagni. Le cose cambiano a 17 anni quando incontra Marie (futura signora Limiñana), che si veste sempre di nero, ascolta Sex Pistols e Bérurier Noir ed insomma si capisce facilmente come tra i due sia amore a prima vista.